102.

Tendiamo a sottovalutare l’intelligenza altrui perché la giudichiamo in base al nostro peculiare tipo d’intelligenza, quella della quale siamo più dotati.